Giovanni Simeone: “Inter? Storia strumentalizzata…”

Articolo di
8 dicembre 2016, 12:27
Simeone Giovanni

Giovanni Simeone qualche giorno fa ha scatenato l’inferno mediatico per aver accostato il padre all’Inter. In molti poi hanno avvicinato lo stesso figlio alla squadra nerazzurra. Di questo e di molto altro ha parlato ai microfoni della “Gazzetta dello Sport”.

POLEMICA«Le ultime polemiche sulle mie parole e l’Inter? Una storia che è stata strumentalizzata. Papà è felice all’Atletico Madrid, l’Inter ha già un tecnico bravissimo come Stefano Pioli. 

COGNOME PESANTESono un Simeone da quando sono nato, ma papà non è mai stato una presenza ingombrante nella mia vita. Ci siamo sempre confrontati ed ascoltati. Io so che, non solo nel calcio, lui è un interlocutore fantastico. Oggi, poi, che vive a Madrid ed io a Genova, lo sento ancora più vicino. Ci parliamo spesso, mi consiglia. Una delle storie più divertenti che mi ripete riguarda la sua prima esperienza in Italia da giocatore (nel 1990, ndr). Partì da Buenos Aires in inverno, con la sciarpa e gli abiti pesanti, sbarcando a Pisa in piena estate… Oggi, comunque, mi sento spesso anche con la mamma ed i miei fratelli.

DI PADRE IN FIGLIOIl primo insegnamento di papà è sempre stato questo: “Lo sforzo nel calcio è l’unica cosa che non si può negoziare”. Siamo cresciuti così, l’unico scopo è crescere pensando alla partita che verrà. Bello, perché sai che il futuro dipende solo da te. Brutto, perché non riesci a goderti a lungo le gioie. Dopo i gol alla Juve, ero già lì a pensare alla gara successiva. E poi c’è un discorso ambientale…».