Giani e la sua logica: “Inter scorretta su Salah, non la Roma”

Articolo di
30 luglio 2015, 22:40
salah

La Fiorentina continua ad attaccare duramente l’Inter sul caso Salah, nonostante alla fine i nerazzurri abbiano abbandonato la pista per acquistare Jovetic. Questa volta a parlare è Eugenio Giani che ha partecipato come uditore al CdA della Fiorentina. Ecco le sue parole a “Radio Bruno Toscana”, riprese da “Fiorentina.it”

GIANI, ENNESIMO ATTACCO SENZA SENSO – «Salah alla Roma e strategia di Adv? Salah ha creato un danno e grosso alla Fiorentina. Io sono Fiorentino doc, e cerco di vedere il lato positivo delle cose. Ma Salah chi era prima di venire a Firenze? Era un oggetto sconosciuto. Ci sono anche tanti meriti della Fiorentina se adesso è diventato quello che è. Si è comportato in maniera inaspettata, pensavo fosse una persona ben diversa, addirittura andò con membri del comune in Egitto per promuovere l’immagine di Firenze. Non volevamo che andasse all’Inter, perché l’Inter ha agito in maniera scorretta, andando ad agitare il calciatore, il procuratore. La Roma ha fatto tutto a cose già avvenute. La società infatti è stata dura con l’Inter e non con la Roma. Cosa farà Salah non mi interessa. So che Andrea Della Valle, sono convinto, che si muoverà con le sue capacità di far valere le ragioni della Fiorentina, visto che il Chelsea si era impegnato con la Fiorentina di lasciare il calciatore un anno e mezzo a Firenze per pagare Cuadrado e la partita è aperta».