Gentile: “L’Inter deve ripartire, non sarà facile. Obiettivo -2 sulla Lazio”

Articolo di
30 aprile 2018, 23:40
Riccardo Gentile

Riccardo Gentile è stato ospite di Sky Sport 24. A seguito dei risultati dell’ultimo turno l’Inter non è più padrona del proprio destino per la corsa Champions League, per questo i nerazzurri dovranno fare il tifo per l’Atalanta, in modo da accorciare sulla Lazio in caso di vittoria domenica sul campo dell’Udinese.

CALCOLI COMPLICATI«È chiaro che la sconfitta con la Juventus poteva starci sulla carta, perché comunque affrontava una squadra che aveva l’ultima occasione di rispondere. L’Inter secondo me deve ripartire, non sarà facile perché la coda polemica di questa gara un po’ mette in difficoltà e può sentirsi, non c’è dubbio, però deve ripartire dal fatto che in dieci meritava di vincere per quello che abbiamo visto, cioè meritava quantomeno di non perdere e su questo non c’è dubbio, perché aveva giocato una partita attenta, accorta e matura, tutti che correvano e che davano una mano. Deve ripartire da quella risposta che la squadra ha dato contro un club più forte, costruito per vincere lo scudetto non come l’Inter. A Udine secondo me ha la possibilità di fare risultato pieno, ovviamente, poi però c’è l’ultima partita che è quella con la Lazio e che potrebbe essere decisiva: il suo obiettivo è arrivare lì a -2, con un risultato la vittoria e la Lazio con due risultati, perché a vedere il calendario sembra possibile questo, si arriverà a Lazio-Inter con la Lazio che può vincere o pareggiare e l’Inter solo vincere. Deve fare il tifo per i nerazzurri dell’Atalanta, che giocheranno all’Olimpico per mantenere il sesto posto e l’Atalanta che stiamo vedendo arriva da tre vittorie di fila e sta bene, quindi per la Lazio è un impegno complicato e senza Ciro Immobile».

Inter-news.it - Google News Inter-news.it - New Now





ALTRE NOTIZIE