GdS: “Stankovic: ritorno all’Inter? La sua grinta servirebbe”

Articolo di
19 maggio 2015, 08:57

Luca Taidelli, inviato della “Gazzetta dello Sport”, si sofferma su un’intrigante prospettiva per il mercato extra campo dell’Inter. Dejan Stankovic, indimenticato leader nerazzurro, sembra non intenzionato a rinnovare il suo contratto da vice allenatore di Stramaccioni a Udine. Ecco che potrebbero aprirsi le porte ad un clamoroso ritorno:

RUOLOStankovic è stato individuato dall’Inter per fungere da tramite tra squadra e società, il ruolo per intenderci che fu di Lele Oriali ai tempi di Mourinho. Un tramite tra squadra, allenatore e società che non andrebbe certo ad interferire con il vice di Mancini, Sylvinho. Il contratto di Stankovic è in scadenza e non è per nulla scontato che venga rinnovato, anzi.

LINGUAStankovic è stato il “Cicerone” di Vidic quando è arrivato all’Inter. Inoltre parlerebbe la stessa lingua di Brozovic e, soprattutto, Kovacic che Mancini ha chiesto di togliere dal mercato. Sarebbe perfetto per esperienza e carisma, sostiene Taidelli. Oltre poi al fatto di avere vinto tanto con Mancini ed avere con il tecnico un ottimo rapporto.

Vedremo nelle prossime settimane lo sviluppo di questo potenziale ritorno “a casa” per Stankovic.