GdS: Shaqiri non è indispensabile per l’Inter

Articolo di
13 maggio 2015, 11:50
Shaqiri

La Gazzetta dello Sport ha voluto analizzare l’inizio dell’esperienza di Xherdan Shaqiri nel calcio italiano. Il giocatore ex Bayern è stato atteso e voluto da tutti i tifosi nerazzurri che sono accorsi numerosi a festeggiarlo al suo arrivo in aeroporto. Il giocatore in questa metà di stagione ha deluso ampiamente le aspettative di tutti. 

UN ACQUISTO FALLITO – Da molti era stato etichettato come il salvatore della patria, colui che doveva prendere l’Inter a braccetto e accompagnarla fino al terzo posto in campionato, ma così non è stato. Shaqiri è crollato nelle gerarchie del tecnico nerazzurro, Roberto Mancini, che più volte ha preferito schierare al suo posto il profeta Hernanes. Il tecnico non lo fa partire titolare da ormai sei partite di campionato e in sole tre lo ha fatto entrare in partita in corso, senza lasciarlo giocare mai per più di 25 minuti. La squadra nelle ultime partite ha espresso un buon gioco e sembra che si possa fare a meno di Shaqiri che ormai è stato messo nel dimenticatoio. Il giocatore svizzero, a fine campionato, dovrà essere riscattato obbligatoriamente e questo andrà ad appesantire le casse nerazzurre.