GdS: Shaqiri, Hernanes e Kovacic…uno è di troppo!

Articolo di
1 maggio 2015, 09:08
shaqiri

Matteo Dalla Vite, inviato della “Gazzetta dello Sport”, fa il punto della situazione sul centrocampo dell’Inter in questo momento particolare della stagione. Shaqiri in panchina, Hernanes migliore in campo e Kovacic in netta ripresa: che succede all’Inter?

SHAQIRI – Ci sta rimettendo sicuramente Shaqiri in questo momento. Non gioca più e in questo periodo ha visto decollare l’Inter. Forse domenica toccherà a lui o forse sarà ancora panchina, la quinta di fila. Shaqiri, prosegue Dalla Vite, si pone ovviamente delle domande perchè è venuto all’Inter per giocare e giocare fa sempre piacere a tutti. «Sento cose strane su Shaqiri ma ogni giocatore arrivato a gennaio a un certo punto ha per forza situazioni di ambientamento da perfezionare», dice Mancini. «L’accordo con l’Inter vale fino al 2019», ha più volte ripetuto alla stampa estera il fratello Erdin, procuratore del giocatore. Per ora a Shaqiri non resta che attendere.

HERNANES – Le risposte le sta dando tutte Hernanes, migliore in campo da 4 partite. Sarà il “mental coach“, sarà la fiducia o qualcos’altro ma non c’è dubbio che gli stia riuscendo tutto e anche molto bene. Hernanes si è messo in vetrina da solo: Mancini ne ha capito lo stato di forma e lo ha rilanciato. C’è anche chi ha ipotizzato il “profeta” come osservato speciale del PSG…

KOVACIC – Per arrivare a Yaya Tourè, dicono i rumors, serve un’uscita pesante: ecco allora che, oltre ad Handanovic, si guarda a Kovacic, seguito da Liverpool e Barcellona. «Ha cambiato la gara contro la Roma», ha detto Mancini. E’ chiaro che il giocatore è nel mirino delle big europee e si dovrà valutare attentamente l’offerta giusta.

Uno dei tre sembrerebbe, quindi, di troppo. Vedremo come si muoverà l’Inter nel mercato estivo.