GdS: Miranda e Murillo all’esame Higuain

Articolo di
28 novembre 2015, 10:36
miranda murillo

Napoli-Inter sarà la sfida tra Higuain e la coppia Miranda-Murillo. La “Gazzetta dello Sport” sottolinea l’impatto dei due difensori sull’Inter di quest’anno.

ATTACCO E DIFESA – Napoli-Inter sarà anche la sfida tra i punti di forza delle due squadre: l’attacco dei partenopei e la difesa dei nerazzurri. I simboli delle due formazioni sono di conseguenza Higuain e la coppia Miranda-Murillo. Il muro composto dai due sudamericani ha cambiato le sorti in casa Inter. Finora attaccanti come Dzeko, Bacca e Morata sono stati tutti neutralizzati dalla difesa nerazzurra e adesso Miranda e Murillo vogliono superarsi in trasferta contro l’attaccante più in forma del campionato.

COPPIA PERFETTA – I due difensori in nerazzurro hanno dimostrato fin da subito di essere molto affiatati, e le loro caratteristiche si sposano alla perfezione. Compassato, esperto, spesso in anticipo grazie al senso della posizione di una bussola Miranda, che dopo i successi con l’Atletico ha portato in squadra anche leadership silenziosa. Esplosivo, aggressivo e fisico Murillo, che contro il Frosinone ha trovato anche la via del gol e nelle ultime uscite sembra aver limato quegli eccessi che avevano portato a dei palloni persi. Si sono trovati a meraviglia da subito.

IN NAZIONALE – Un vantaggio per l’Inter è che sia Miranda che Murillo hanno giocato contro Higuain in nazionale. E lo hanno fermato. In Argentina-Brasile del 14 novembre l’argentino ha servito un assist a Lavezzi, ma non ha segnato e nel finale è stato sostituito. Stessa sorte quattro giorni dopo in Colombia-Argentina. Higuain però al San Paolo ha sempre segnato in questa stagione e ha anche una tradizione favorevole contro l’Inter, sempre punita tra le mure amiche da quando è arrivato in Italia. La nuova difesa nerazzurra vuoel cambiare la storia.