GdS: Mancini ha i suoi sette samurai

Articolo di
24 novembre 2015, 09:37
mancini

La “Gazzetta dello Sport” ha individuato l’anima dell’Inter. Ci sono sette giocatori che Mancini ha fatto giocare più di tutti, che hanno un certo peso e determinano la struttura della squadra.

L’ANIMA – Difficile recitare a memoria la formazione dell’Inter o dire il sistema di gioco. Guardando i giocatori più utilizzati però si arriva all’anima della squadra di Mancini. Ci sono in particolare sette giocatori che la “Gazzetta dello Sport” definisce i sette samurai di Mancini.

I SETTE – Handanovic, Medel, Kondogbia, Icardi, Murillo, Miranda sono i sei giocatori più utilizzati da Mancini. Più indietro Felipe Melo, arrivato alla terza giornata, ma da aggiungere al gruppo dei fedelissimi. Sono loro i sette irriducibili samurai che costituiscono la spina dorsale del nuovo corso nerazzurro. Gente fisica, aggressiva, muscolare, difficile da aggirare nell’uno conro uno. Un’anima gladiatoria curiosamente lontanissima da quello che era il Mancini giocatore, un dieci di raffinata bellezza.

LE ALTRE SQUADRE – Guardando i giocatori più utilizzati dalle altre squadre al vertice, tutte hanno un creativo. Il Napoli ha Hamsik, la Fiorentina Borja Valero e la Roma Pjanic, la Juventus Pogba, persino il Milan ha Bonaventura. Mancini va sul pratico, ricerca la sostanza coi suoi magnifici sette.