GdS: Mancini cerca la giusta cattiveria. Sul mercato si troverà?

Articolo di
17 maggio 2015, 08:34

Luca Taidelli, inviato della “Gazzetta dello Sport”, evidenzia il pensiero di Mancini nel post partita di ieri sera che ha visto l’Inter uscire sconfitta contro la Juventus. Mancini ha bisogno di gente con cattiveria agonistica maggiore e ci si chiede se potrà trovarla sul mercato:

ESPERIENZA – Il messaggio di Mancini è chiaro e forte: «Servono giocatori di esperienza, forti e che aiutino i ragazzi in rosa. Non meritiamo questa classifica», sostiene l’allenatore jesino. «Gli errori commessi oggi da Vidic e Handanovic ci possono stare, loro due in passato ci hanno aiutato anche se era da un po’ di tempo che non commettevano svarioni simili».

CATTIVERIA – «In generale siamo molto soft, molli e non abbiamo la giusta cattiveria agonistica, soprattutto a San Siro. Questa è casa nostra e dovremmo vincere sempre ed invece soffriamo troppo. Nel primo tempo dovevamo chiudere la gara anche se il goal di Brozovic, in realtà, era buono», prosegue Mancini.

VERTICE – Di tutto questo Mancini parlerà con Erick Thohir in un vertice molto atteso in questi giorni. Urge capire come riuscire a rinforzare una squadra che dovrà necessariamente vendere prima di acquistare, per rispettare i paletti del Fair Play Finanziario. La Juventus è forte, come dice il Mancio: «Sono i più forti ma se riusciamo a fare delle operazioni di mercato giuste credo proprio che il divario possa diminuire in fretta», conclude con inguaribile ottimismo Mancini.