GdS: mago Mancini dal 4-3-1-2 al 4-2-3-1 e l’Inter va!

Articolo di
12 maggio 2015, 09:30
Mancini

Matteo Dalla Vite, inviato della “Gazzetta dello Sport”, analizza i cambi tattici di Mancini in corso di partita. Una soluzione che sta dando soddisfazione al tecnico e alla squadra. Determinante il ruolo di Podolski:

PODOLSKI – L’esplosione la innesca ogni volta lui: Lukas Podolski. Il tedesco è la miccia del 4-2-3-1 e la detonazione porta sempre qualcosa di buono, inizia Dalla Vite. Mancini ormai lo sa. Una svolta qualitativa, con dentro Podolski.

ESEMPI – Con Udinese e Lazio diventa facile poter dire che l’Inter ha vinto in netta superiorità numerica, in 11 contro 9. Verissimo: ma la cosa non sempre è scontata nè facilissima. Mancini ha rivoltato le partite spalmando la propria squadra larga e asfissiante. Con Roma, Udinese e Lazio ha vinto mentre a Napoli e contro la Juventus ha rimontato lo svantaggio.

PROVE Tutte prove tecniche per il prossimo anno sempre che non arrivino sconquassi e che il mercato porti quello che Mancini cerca, ovvero due giocatori duttili che sappiano fare i due moduli.

Facebooktwittergoogle_plusmail