GdS: Kondogbia è pronto a prendersi l’Inter

Articolo di
22 novembre 2015, 09:56

Dopo un inizio difficile caratterizzato da critiche feroci ora Geoffrey Kondogbia è pronto a prendersi l’Inter. Secondo la “Gazzetta dello Sport” dopo il gol al Torino il francese vuole la svolta.

INIZIO DIFFICILE – Il primo impatto di Kondogbia con la Serie A non è stato affatto semplice. Per undici giornate gli è stato detto di tutto, da costa troppo, a inadeguato, a svagato a “chi è che l’ha preso?”, poi contro il Torino è arrivato il gol che ha cambiato le cose. Una sforbiciata da tre punti a coronare un’ottima partita, che per Kondogbia vuole essere un punto di partenza.

IMPARARE GIOCANDO – Secondo la “Gazzetta dello Sport” è arrivato il momento per Kondogbia di prendersi l’Inter. Mancini lo ha aspettato e coccolato, mandandolo in campo il più possibile. Il tecnico ha applicato una ricetta classica: far giocare i nuovi il più possibile per fargli capire dove sono finiti. Il francese poco alla volta si è messo a lavorare e alla fine si è inserito nei meccanismi di centrocampo.

TEMPO PER CAPIRE – Ad oggi insieme ad Handanovic è il giocatore con più presenze in nerazzurro. Le due mancate convocazioni in nazionale paradossalmente sono state un bene per la sua carriera all’Inter. Kondogbia e Mancini hanno avuto tempo per lavorare e capirsi, e i frutti sono arrivati. L’emersione del centrocampista è evidente anche nei numeri: contro il Torino ha toccato 79 palloni, poco meno di Medel.

MODELLO YAYA – Mancini crede molto in Kondogbia, tanto da averlo scelto dopo il gran rifiuto di Yaya Tourè. Il francese non ha la personalità e l’esperienza dell’ivoriano, anche perchè è ancora giovane, ma Yaya rappresenta un modello per la sua crescita. E Mancini sa benissimo il lavoro che bisogna fare.