GdS: il cambio di rotta di Tourè stupisce l’Inter

Articolo di
27 maggio 2015, 10:48
Touré Mancini

Tutta l’Inter sta cercando di capire la situazione Tourè. Dopo l’incontro col presidente del City il suo atteggiamento e quello del suo agente sono totalmente cambiati. Mancini non si arrenderà finchè non riuscirà a sentirlo di persona.

STUPORE E DOMANDE – Il deciso cambio di rotta di Tourè ha stupito tutti in casa Inter. Secondo la “Gazzetta dello Sport” i dirigenti adesso hanno due interrogativi: è davvero finita? Cosa è successo per fargli cambiare idea in modo tanto netto?

CAMBIO DI ROTTA- Appena domenica il suo procuratore Seluk aveva parlato di “90% di possibilità di lasciare il City”. Poi c’è stato l’incontro col presidente al Moubarak, e sia l’agente che Tourè hanno cambiato atteggiamento. Impossibile siano stati solo gli attestati di stima. Ormai è chiaro che Tourè non forzerà la mano per lasciare il club, men che meno sfruttando l’articolo 17 per liberarsi dal contratto.

MANCINI INSISTE –Resta la carta Mancini. L’allenatore ha cercato di contattare il giocatore, senza risultati. Tourè adesso è in Canada in tournèe col City e il fuso orario non aiuta, ma anche questo è un segnale del cambio di atteggiamento. Mancini non ha però intenione di arrendersi, e proprio per vederci chiaro aspetta di sentire il giocatore.