GdS: Ecco i quattro esuberi dell’Inter. Solo quattro?

Articolo di
20 luglio 2015, 12:31
Shaqiri Mancini

La nuova regola delle rose limitate a 25 calciatori (tra cui 8 cresciuti in Italia più gli Under 21, ndr) secondo un’analisi della “Gazzetta dello Sport” crea 70 esuberi in Serie A, di cui quattro nell’Inter. In realtà, però, sono molti di più

I 4 DI TROPPO – Secondo quanto raccolto dalla “Rosea”, dunque, i quattro esuberi nerazzurri sarebbero: Francesco Bardi (’92), portiere di rientro dal prestito al ChievoVerona; Ezequiel Schelotto (’89), esterno destro con lo stesso passato, su cui grava anche il mancato scambio con Ervin Zukanovic, poi finito alla Sampdoria; Nemanja Vidic (’81), difensore centrale dall’ingaggio pesantissimo; Xherdan Shaqiri (’91), ala da riscattare dal Bayern Monaco dopo l’accordo preso a gennaio, ma con un futuro nuovamente tedesco, allo Schalke 04.

TUTTI GLI ALTRI – Nel calcolo, però, non vengono inseriti tutti gli altri esclusi – per diversi motivi -, dal progetto Inter. Sono esuberi quelli rientrati dai prestiti e in attesa di nuova collocazione: il portiere Vid Belec (’90); il difensore Jacopo Galimberti (’93); i centrocampisti Rene Krhin (’90), Saphir Taider (’92) e Daniel Bessa (’93); infine gli attaccanti Adama Fofana (’89), Youssou Lou (’92), Samuele Longo (’92) e Diego Mella (’93). Gli Under 21, seppur di troppo, non sono considerati esuberi perché utilizzabili anche fuori dalla Lista dei 25.