Gasperini: “Bene con gli argentini al Genoa, all’Inter no tempo”

Articolo di
18 febbraio 2018, 23:42
Gian Piero Gasperini

Gian Piero Gasperini è ospite di “Sky Calcio Club” su Sky Sport. L’allenatore dell’Atalanta, oltre all’ormai classico riferimento alla sua disastrosa esperienza in panchina all’Inter nel 2011-2012, ha analizzato le attuali difficoltà della squadra di Luciano Spalletti.

CRISI STRANA«Condivido il fatto che è il filo del gioco che può togliere o risolvere tanti problemi. Quando hai comunque la squadra che si attacca a qualcosa che conosce magari all’inizio non riesce a essere abbastanza bella, però deve essere efficace. L’Inter era tutto questo ed è andata anche molto in alto, poi vale la qualità dei giocatori ma era forte fisicamente e apprezzata anche per la solidità, era molto difficile da superare. Poi Mauro Icardi, Ivan Perišić o un altro ma quando ti attacchi al giocatore è molto pericoloso, ti può risolvere un problema o fare una grande parata e risolvere un episodio, però alla base di una squadra devi sapere di cosa hai bisogno. Mi sono trovato molto bene col blocco argentino, come al Genoa, all’Inter non ho fatto in tempo… Luciano Spalletti ci ha fatto vedere degli esempi di calcio in questi anni nella Roma, è abbastanza strano per le capacità di Spalletti che ha fatto della qualità del gioco un punto fermo. È stato un riferimento per tutti, il fatto che in questo momento può essere una condizione sia fisica sia mentale, forse può esserci un momento che tutti vanno per conto loro e non si riesce, questa è una squadra che ha dei valori».







ALTRE NOTIZIE