Gagliardini ha un impatto devastante sull’Inter – GdS

Articolo di
11 aprile 2017, 11:44

La “Gazzetta dello Sport” sottolinea l’importanza di Roberto Gagliardini per gli equilibri dell’Inter. Senza il centrocampista ex Atalanta infatti gli uomini di Pioli si perdono.

PARADOSSO – Il paradosso è che Roberto Gagliardini manca di più all’Inter che all’Atalanta. Certo, è un paradosso. Perché a Milano ha giocato meno di quanto avesse fatto fino a gen­naio con Gian Piero Gasperini. Con il club della famiglia Zhang ha totalizzato 11 pre­senze in campionato, due in meno di quante ne avesse som­mate a Bergamo. Il personale andamento è pure migliorato segnando due gol con l’Inter a fronte del digiuno atalantino mentre la media punti a partita è rimasta inalterata (2 a gara sia con Gasperini sia con Stefa­no Pioli). Ma ciò che non è quantificabile è il peso della sua assenza con l’Inter. Ga­gliardini è diventato più indi­spensabile di quanto si pensi.

IMPATTO – Senza di lui l’Inter ha perso male contro la Lazio in Coppa Italia (male per il come, non per il quanto), si è sbriciolata nel secondo tempo contro la Sampdoria e non ha presenta­to un centrocampo dignitoso a Crotone. Insomma, l’impatto di Gagliardini con il mondo In­ter è stato devastante. In senso positivo perché ha portato be­nessere alla manovra neraz­zurra, in senso negativo perché quando manca sembra che si indebolisca tutto il sistema. Una bella conferma della scel­ta dell’area tecnica nerazzurra e della proprietà di puntare si di lui a gennaio. Ma dall’altro lato la spia di una squadra incompleta che aveva bisogno di un giovanotto alla prima esperienza in Serie A per mettersi in bolla.







ALTRE NOTIZIE