Franci: “Mancini via perché all’Inter è difficile lavorare”

Articolo di
19 ottobre 2016, 00:33
Paolo Franci

Nel corso di “Zona 11 PM” Paolo Franci, giornalista e autore di un libro su Roberto Mancini, ha spiegato i motivi per cui si è arrivati alla rescissione consensuale con l’Inter poco più di due mesi fa. Gli stessi problemi ora li starebbe affrontando Frank de Boer.

SOCIETÀ COLPEVOLE«Roberto Mancini se ne va perché ci sono quattro anime che comandano all’Inter, quindi è difficile lavorare in un posto dove non ha un punto di riferimento. Se ti offrono tre anni di contratto e tu rifiuti, avendo anche altri due milioni che avresti preso quest’anno, un motivo ci sarà. Si è reso conto evidentemente che non era possibile lavorare. Se ne va perché l’ambiente era quello che è, poi arriva un allenatore e trova quello».

Facebooktwittergoogle_plusmail
The following two tabs change content below.

Riccardo Spignesi

Studente (ancora per poco) all’Università Statale di Milano. Redattore anche per SpazioCalcio.it e BetClic, estremamente fissato con il calcio.