Fontana: “L’Inter torna in gioco, ma è tardi. Perin e Cragno…”

Articolo di
10 gennaio 2017, 21:48
Fontana

Alberto Fontana – ex portiere dell’Inter -, intervistato dai microfoni del portale “Tutto Mercato Web” per la rubrica “A tu per tu”, dà già per finito il campionato e analizza due degli obiettivi nerazzurri per la porta del futuro: Perin e Cragno

TARDA RISALITA, SCUDETTO ASSEGNATO – La saggezza di Alberto Fontana non dà scampo a chi sogna di rompere il dominio bianconero in Italia: «Ho visto fin qui la Juventus che è di un’altra categoria, la Roma che sta facendo bene e l’Inter che finalmente sta rientrando in gioco. Ma lo scudetto è un capitolo chiuso: lo vincerà la Juventus».

PORTIERI DI DOMANI – «Mi dispiace per Mattia Perin: non è la prima volta, gli faccio degli auguri di cuore. E’ un ragazzo giovane, spero di rivederlo presto protagonista. Alessio Cragno mi piace da matti: è un ragazzo validissimo, ha un grande futuro e potenzialità. Cragno è giovane, ma si comporta come un veterano: guida la difesa e giustamente le big lo seguono».