Ferri: “Miranda delude, Skriniar sembra quello esperto”

Articolo di
23 febbraio 2018, 12:35
Riccardo Ferri

L’ex difensore dell’Inter Riccardo Ferri, attuale opinionista televisivo, ha concesso un’intervista a Tuttosport in cui ha parlato delle condizioni attuali della difesa dell’Inter

Necessario un ricambio per il calo di Miranda? – “Il brasiliano ha deluso nell’ultimo periodo. Ha perso sicurezza nel corso dei mesi. Adesso il giocatore più esperto sembra Skriniar. Anche in fase di impostazione spesso Miranda dà l’impressione di non sapere cosa fare. E dire che era arrivato all’Inter con la fama di essere uno dei difensori più forti. Invece a lungo non è riuscito a incidere”.

Spalletti deve prendere maggiormente in considerazione Ranocchia e Lisandro Lopez? – “Ranocchia sta facendo bene. Ha avuto la sfortuna di entrare in gioco con un contesto meno positivo rispetto a quello di inizio stagione. L’involuzione non è sua, ma delle squadra, evitiamo critiche ingiuste: l’autogol col Genoa non è minimamente colpa sua. Il pallone gli è finito addosso, pura sfortuna. Lisandro Lopez è entrato con personalità contro il Bologna, ma deve mettersi a posto dal punto di vista fisico. Faceva fatica a giocare in Portogallo, quindi non può essere pronto”.

Ci sono giovani difensori italiani che l’hanno sorpresa? – “Caldara è il prototipo del buon difensore italiano, merce rara. Un giocatore sul quale sviluppare un discorso di lungo periodo e il fatto che l’abbia preso la Juventus la dice lunga sulle qualità del giocatore. A proposito di Juventus devo dire una cosa su Benatia, ha dimostrato di essere tornato quello della Roma. Tornando ai giovani e restando all’Atalanta seguo con interesse Bastoni sul quale non a caso c’è l’Inter. La squadra bergamasca è davvero un bel magazzino per difensori emergenti”.






ALTRE NOTIZIE