Ferri: “L’Inter ora reagisce alle difficoltà. Pioli ha capito”

Articolo di
10 gennaio 2017, 00:56
Riccardo Ferri

L’ex difensore dell’Inter Riccardo Ferri, ospite di “Tiki Taka – Il calcio è il nostro gioco” su Italia 1, ha elogiato Stefano Pioli per il lavoro fatto nei suoi primi due mesi all’Inter. Il tecnico nerazzurro sarebbe riuscito a far svoltare i giocatori e i risultati si vedono in campo, a differenza di quanto succedeva con Frank de Boer.

SQUADRA VIVA«A differenza di prima questa è una squadra che reagisce alle difficoltà, non subisce più come subisce prima. Quando Stefano Pioli dice che la squadra gioca da squadra è perché tutti si sacrificano, ci sono giocatori partendo da Mauro Icardi e i due esterni in avanti che si mettono nelle condizioni di dare una mano alla difesa che è importante. Non ha fatto niente di straordinario, si è calato in mezzo al gruppo e ha capito le problematiche, ha cercato di recuperare giocatori che avevano perso un po’ di consapevolezza nei propri mezzi, si possono fare i nomi di Danilo D’Ambrosio, Geoffrey Kondogbia, Cristian Ansaldi, Marcelo Brozović e lo stesso Éver Banega. Ha cercato di comunicare e trasferire il proprio credo velocemente, la base era ritrovare anche la condizione fisica: se vuoi ottenere determinati risultati devi avere una condizione fisica che con c’era, perché con Frank de Boer non si lavorava bene ed è risaputo, non c’era reazione».

Facebooktwittergoogle_plusmail