Ferri: “Il derby? L’Inter deve reagire e vincere”

Articolo di
14 aprile 2017, 17:43
Riccardo Ferri

L’ex difensore nerazzurro sostiene che nel derby di domani l’Inter abbia a disposizione soltanto la vittoria per risollevarsi dal recente periodo nero e avviarsi verso un buon finale di stagione

La redazione di TMW Radio ha intervistato l’ex difensore dell’Inter, attualmente opinionista televisivo, Riccardo Ferri. L’ex difensore non nasconde il suo sostegno ai nerazzurri e si aggrappa a Mauro Icardi: “Icardi è il grande finalizzatore, è diventato anche leader di questa squadra ed è il calciatore con lo spessore più alto. Per avere possibilità di fare gol, però, serve anche la forza di una squadra alle sue spalle. Questa gara vedrà l’Inter che deve reagire, deve tornare sul trend positivo con i nerazzurri che mai avevano mollato prima. Calcoli? Difficile farne ora, bisogna vincere anche senza brillare per avere possibilità di riagganciarsi al treno valido per l’Europa”.

I PROBLEMI DI BACCA- “E’ un attaccante di grande qualità. Se va inserito in una squadra dove non si gioca mai di prima intenzione, per interderci senza un Pirlo o un Totti della situazione, è difficile giudicarlo. Bacca gioca nello spazio quando è lanciato a rete, un po’ di responsabilità ce l’ha anche la squadra. Le sue caratteristiche non si sposano bene con le qualità della formazione. Parliamo di un calciatore di qualità ma, in una squadra che gioca in verticale, ha i tempi giusti per colpire e far male. Anche Inzaghi, se messo nel Milan attuale, avrebbe difficoltà. Nel suo Milan c’erano calciatori che lo lanciavano a rete, di primo pensiero”.

I PROBLEMI DI PIOLI- “Pioli ha ereditato una squadra in grande difficoltà, senza equilibrio. Ha dovuto recuperare lo spogliatoio, mentre Montella ha iniziato prima il lavoro e ha costruito una sua idea. Ha dato una impronta alla squadra, poi mi piace il fatto che riesca a usare un profilo basso. Sia nelle vittorie che nelle sconfitte. Ma anche Pioli fa lo stesso, l’unico errore del tecnico ex Lazio è rappresentato dalle ultime apparizioni. Le squadre meglio piazzate in classifica, inoltre, non mollano. Spero che l’Inter possa riprendersi domani in occasione del derby”.