Facchinetti: “Mi piacerebbe rivedere Ibra all’Inter! Conte…”

Articolo di
5 aprile 2017, 00:48
Facchinetti

Francesco Facchinetti ha presentato l’evento “Never Give Up Charity Gala” a Milano e per l’occasione è stato intervistato da “TMW Radio”. Nel ribadire il suo tifo per l’Inter ha detto la sua sul possibile arrivo di Antonio Conte e dato un nome curioso come acquisto da augurarsi.

SOSTEGNO CONTINUO«L’Inter per me è una religione. Viviamo di tante sofferenze e ogni tanto di qualche goduria. Viviamo di ricordi, di José Mourinho per esempio ma ripenso ogni tanto anche a Karl-Heinz Rummenigge. Le follie che ho fatto per l’Inter? Alla finale di Champions League a Madrid col Bayern Monaco, al secondo gol di Diego Milito mi buttai giù dall’anello e presi un signore anziano molto grosso e in sovrappeso. Pensai: se va contro la balaustra si fa male davvero, e allora mi sono messo io contro la balaustra creando una sorte di air-bag con i piedi. E così mi sono fatto malissimo all’alluce che poi non è mai più andato a posto».

RICOSTRUZIONE«I cinesi dell’Inter? La quotazione in borsa della società supera i cento bilioni di euro dunque i soldi ci sono per investire. Quest’estate, parlando di sogni, mi piacerebbe rivedere all’Inter Zlatan Ibrahimović, anche se ce ne ha fatte di tutti i colori. Il derby? Chi vincerà sarà felice per una settimana. L’ipotesi Antonio Conte? Anche se è un ex juventino, cosa che a noi interisti non piace molto, è un super tecnico e andrebbe bene. Il problema dell’Inter però non è l’allenatore, anche con grandi tecnici l’Inter ha fatto dei danni allucinanti».