Facchetti jr. “Domenica vince l’Inter. Mancini? Brutto scherzo”

Articolo di
11 marzo 2017, 08:47
Gianfelice Facchetti

Intervistato dalla “Gazzetta dello Sport”, Gianfelice Facchetti – figlio dell’indimenticato e indimenticabile Giacinto – ha parlato della sfida fra Inter e Atalanta. Ecco le sue parole

RISPETTO – «L’insegnamento più grande di papà è stato il rispetto per gli altri. Ripeteva che l’Inter era la casa di tutti e che bisognava entrarci in punta di piedi. Per esempio ci aveva educato a non chiedere le magliette dei giocatori…»

LO SCHERZO DI MANCINI – «Vedere un Facchetti sulla panchina dell’Inter è stata un’emozione indescrivibile, perché Vecchi e mio fratello Luca sono arrivati in un momento molto delicato subito dopo l’esonero di de Boer. La gara col Southampton e soprattutto quella col Crotone potevano condizionare il resto della stagione. Poi con Pioli le cose si sono sistemate. Fosse arrivato prima probabilmente le cose sarebbero andate in modo diverso. Mancini ci ha fatto un brutto scherzo, poi la società ha sbagliato ad affidarsi a un allenatore straniero che non conosceva il nostro calcio».

VINCE L’INTER – «Una partita che non dimentico è l’Atalanta-­Inter 0-­2 col primo gol di Balotelli in A. Si vedeva che Mario era una forza della natura. E anche domenica vince l’Inter, 2-­1: gol di Icardi, Gagliardini e Petagna. Ma vedo molto equilibrio».

 

Facebooktwittergoogle_plusmail