Europa, corsa folle: Genova e Torino tappe cruciali

Articolo di
4 maggio 2015, 13:16
mancini

Che l’Inter abbia il calendario di gran lunga più complicato non è un mistero: che il calendario conti relativamente, arrivati a questo punto della stagione, lo è altrettanto. Alzi la mano chi, nelle famose ed inutili tabelle di marcia, si aspettava il ko casalingo della viola col Cagliari, o il pari del Verona in casa della Sampdoria. Ecco al situazione a quattro turni dalla fine. 

GENOVA CAPUT MUNDI, PER UN MESE – Sarà il Marassi a stabilire chi giocherà in Europa il prossimo anno, preliminari permettendo. Il prossimo weekend ha già l’aria di essere decisivo o quasi: con l’Inter che andrà in casa della Lazio ed il Genoa che riceverà il Torino in un vero e proprio spareggio continentale. Sempre in attesa che i granata affrontino l’ostico Empoli mercoledì: con quei tre punti si porterebbero a apri merito con la Sampdoria e ad un solo punto dalla Fiorentina, che deve fare i conti con l’impegno decisivo di Europa League. Lunedì sera fra Genoa e Torino potrebbe uscire la principale avversaria dell’Inter per il sesto posto, in attesa che arrivi il derby d’Italia alla terz’ultima, con i bianconeri reduci dalla faticosa trasferta del Bernabeu. Dopo di che, Genoa-Inter, sancirà probabilmente le sorti di questa affollata corsa all’Europa: Inter-Empoli, all’ultima giornata potrebbe arrivare troppo tardi, o rappresentare il giorno di festa per i nerazzurri. Il prossimo turno sarà complicato per tutte le squadre coinvolte: la Fiorentina andrà in casa dell’Empoli, dopo aver sfidato giovedì il Siviglia, mentre i blucerchiati saranno ospiti di un Udinese in grande forma, trascinati dall’eterno Di Natale. Un weekend importantissimo, soprattutto per l’Inter ed un calendario che la vede nettamente sfavorita, ma come visto ieri potrebbe proporle avversarie ben più aperte di un Chievo contro cui è risultato difficilissimo giocare. Aspetto positivo, forse l’unico ma niente affatto trascurabile vista la vicinanza fra le varie squadre: in caso di arrivo a pari punti l’Inter è in pari negli scontri diretti con Samp e Toro, ma con una miglior differenza reti, mentre con il Genoa gode di un vantaggio nel risultato di andata da poter conservare anche in caso di sconfitta con un gol di scarto. Caso in cui le speranze di qualificazione europea sarebbero però ridotte al lumicino.