Esposito: “Che gioia il gol di Biabiany, l’Inter ha bisogno di lui…”

Articolo di
23 novembre 2015, 16:04
Biabiany

Il gol con cui l’Inter ha aperto le marcature ieri, contro il Frosinone, ha evidenziato l’importanza di Jonathan Biabiany per la squadra di Roberto Mancini, il quale ha sempre ribadito di considerare il francese un elemento utilissimo in chiave tattica. Tuttomercatoweb ne ha approfittato per intervistare il primo tecnico che lo allenò in Italia

GRANDE GIOIA – Tornato all’Inter dopo aver superato un grave problema di salute, Jonathan Biabiany giunse in Italia proprio grazie alla società nerazzurra, che lo prelevò giovanissimo in Francia per aggregarlo alle proprie giovanili. All’epoca il suo allenatore era Vincenzo Esposito, oggi alla guida del Prato e oggi Tuttomercatoweb ha chiesto all’ex tecnico della Primavera campione d’Italia nel 2007 un parere sul suo ex giocatore.
«Quella di ieri è stata una grande gioia anche per me. Quella vissuta direttamente da Jonathan, però, è andata al di là della semplice emozione di un gol. E’ stato il momento in cui è tornato a riassaporare il gusto del grande calcio, che sarebbe stato un peccato abbandonare per i problemi di salute. Adesso per lui torna ad esserci un futuro importante, per un ragazzo ottimo che merita una ribalta come San Siro.»

GIOCA OVUNQUE – Esposito ha poi spiegato perché Biabiany possa rappresentare un’importante arma per la squadra di Mancini:
«L’Inter di quest’anno ha la necessità di calciatori che sappiano adattarsi ai vari ruoli e Jonathan è in grado di destreggiarsi bene sia da quinto di centrocampo, che da esterno alto o punta esterna