Eder, tempo di lasciare il segno: Pioli non aspetta altro – GdS

Articolo di
8 gennaio 2017, 07:33
Éder Atalanta-Inter

Secondo la “Gazzetta dello Sport”, per Eder all’Inter è arrivato il momento di lasciare il segno, viste anche le voci di mercato

POCHI GOL – “Eder fatica a tornare il goleador che fu. Arrivato un anno fa dalla Samp, l’oriundo ha pagato gli stenti della squadra e segnato appena due reti in campionato, mai decisive. La prima in aprile, nel 3-­1 proprio all’Udinese, la seconda rete è di questo campionato, con una gran punizione in casa dell’Atalanta poi vanificata nel finale con il rigore di Kessie”.

GREGARIO – “A Milano Eder si è trasformato in gregario di lusso. Non lo hanno aiutato le idee dei tre allenatori, visto che è una seconda punta o un esterno nel 4-­3-­3. Ma fatica in un 4­-2-­3-­1 che richiede a chi sta largo di sfiancarsi in copertura. Eder però ha la scorza dura, prima di emergere ha fatto gavetta e ha ribadito di voler vincere la sfida in nerazzurro, malgrado le voci di mercato.Eder, che rimane un punto fermo in Nazionale, ora vuole trovare lasciare il segno anche nell’Inter. Pioli non chiede altro”.

Facebooktwittergoogle_plusmail