Ecco tutti i crucci di Mancini sul mercato – GdS

Articolo di
6 luglio 2016, 09:53
Mancini 1

La “Gazzetta dello Sport” scrive che il motivo principale dell’irritazione di Roberto Mancini è la gestione del mercato. Nelle idee del tecnico all’Inter servono giocatori pronti, d’impatto, che possano fare subito la differenza e non giovani prospetti come vuole la nuova proprietà.

GIOCATORI PRONTI – La “Gazzetta dello Sport” non ha dubbi: l’irritazione di Mancini nasce dalle idee sul mercato della nuova proprietà cinese. Il tecnico ha dichiarato di voler tornare a vincere, e per arrivare a vincere, o quantomeno a prendersi la prossima Champions League, servono assolutamente giocatori che sappiano come si viaggia fra gli squali della serie A. Quindi esperti, pronti, taglienti, scaltri, da sbarco. E Mancio li avrebbe voluti subito. I nomi sono principalmente tre: Touré, Zabaleta e Candreva

NO A TOURE’ – Mancini è rimasto scottato dal muro assoluto che è stato eretto dalla dirigenza per Yaya: lo voleva un anno fa e niente (ma per dietrofront del giocatore); lo vorrebbe adesso, ma ora è in casa che hanno chiuso il lucchetto delle possibilità per l’ivoriano. Per il costo eccessivo di tutta l’operazione. Per l’età. A meno di clamorosi colpi di scena, Touré non arriverà proprio e nel tecnico è salita l’irritazione.

E ZABALETA? – Mancini vorrebbe anche Zabaleta per portare esperienza e solidità in difesa. Lo vorrebbe perché se all’inizio pensava il giocatore irraggiungibile in quanto a un anno dalla scadenza, adesso ha capito che probabilmente il jolly difensivo del Manchester City si muoverà. Ma ha 31 anni, è datato: quel che lui pensa possa servire, ma magari la nuova dirigenza no, innamorata di un prospetto come Gabriel Jesus.

QUESTIONE ATTACCO – Già, Gabriel Jesus. Ottimo talento, ma con un arrivo probabilmente rinviato a data da destinarsi. Mancini invece la pedina offensiva la vuole ora: Berardi piace, ma c’è anche Candreva che però ha 29 anni e questo frena la dirigenza. Se Ansaldi è stato preso e ha 29 anni, mica sarà vecchio Candreva? Nel frattempo, poi, fioccherebbero nomi fra i più disparati sul mercato che rimbalzano dalla Cina: situazione ingarbugliata. Imbarazzante.