Ecco il primo giorno di Pioli: 11 ore di Pinetina! – CdS

Articolo di
10 novembre 2016, 10:48
Pioli

Il “Corriere dello Sport” scrve che Stefano Pioli nel suo primo giorno in nerazzurro ha lavorato decisamente a lungo: due sedute di allenamento, pranzo coi dirigenti e vari accorgimenti per conoscere il suo nuovo ambiente di lavoro.

INIZIO PRESTO – Il primo giorno di Pioli nel mondo Inter è stato decisamente lungo. Lungo perché come riporta il “Corriere dello Sport” è cominciato prestissimo. Ancora prima delle 8 del mattino, infatti, il tecnico emiliano ha varcato i cancelli della Pinetina. Insieme a lui anche lo staff di collaboratori. Appena arrivato, Pioli ha cominciato a visitare il centro sportivo, iniziando dal suo ufficio, per poi visitare le varie strutture: i campi di allenamento, la palestra, gli spogliatoi e l’intera club-house. Poco dopo, sono arrivati anche i vertici di Suning, Steven Zhang e il nuovo Ceo Liu Jun, oltre naturalmente agli altri dirigenti nerazzurri, Zanetti Gardini e Ausilio.

DUE SEDUTE E PRANZO – Il primo incontro con in giocatori è avvenuto negli spogliatoi, poco prima dell’allenamento cominciato alle 10.15. Poi nel pomeriggio seconda seduta. In mezzo il pranzo: al tavolo con Pioli c’erano Zanetti, Gardini ed Ausilio, ma anche Zhang jr e Liu Jun. Con questi ultimi, il tecnico aveva già scambiato qualche parola prima dell’allenamento mattutino, poi la chiacchierata è entrata nel vivo durante il pranzo.

FINE TARDI – Mentre Steven Zhang e Liu Jun hanno lasciato la Pinetina subito dopo pranzo, Zanetti, Gardini e Ausilio hanno assistito anche alla seconda seduta di allenamento. Pioli, invece, si è trattenuto fino a sera (dopo circa 11 ore alla Pinetina…), proprio per prendere maggiore confidenza con il nuovo ambiente di lavoro e per preparare l’allenamento di oggi.

 

Facebooktwittergoogle_plusmail
The following two tabs change content below.
Giulio Di Cienzo

Giulio Di Cienzo

Giulio Di Cienzo, nasce a Milano e si costruisce negli anni una passione per il calcio equamente divisa tra razionalità e passione. La parte più calda sta in Sudamerica, l’unico tifo è per l’inter.