Di Marzio: “L’Inter cerca una soluzione per il FPF. João Mário…”

Articolo di
26 agosto 2016, 23:23
João Mário

Nel corso di “Calciomercato – L’originale” Gianluca Di Marzio ha cercato di spiegare come l’Inter riuscirà a conciliare gli acquisti di Gabigol e João Mário con l’accordo fatto nel 2015 con l’UEFA nell’ambito del fair play finanziario. Ecco le mosse della dirigenza nerazzurra.

RISOLUZIONE FINANZIARIA«È stata una decisione della proprietà cinese, ha voluto forzare e fare l’operazione, per cercare di ovviare ai problemi del fair play finanziario l’Inter avrà tempo fino al 30 giugno 2017 per presentare il bilancio per cercare di mgiliorare questa situazione. Come? Con l’aumento dei ricavi quindi sponsorizzazioni, cessioni magari a gennaio di qualcuno, per cercare di rientrare nei parametri del fair play finanziario. Ci sarà un aiuto magari anche dalla Cina che la dirigenza spera di fare in tempo per presentare un bilancio adeguato. Pare che proprio per questo motivo alcuni dei giocatori top, soprattutto João Mário adesso, possano non essere inseriti nella lista UEFA perché un anno e mezzo fa è stato fatto un valore economico del parco giocatori a disposizione e l’Inter deve rispettarlo e non esagerare. Oggi Antonio Candreva credo che entri proprio al limite, João Mário in questo momento no, poi vedremo se cambieranno le cose nei prossimi giorni».

Facebooktwittergoogle_plusmail
The following two tabs change content below.

Riccardo Spignesi

Studente (ancora per poco) all’Università Statale di Milano. Redattore anche per SpazioCalcio.it e BetClic, estremamente fissato con il calcio.