De Grandis: “Inter, tanti giocatori e mi spiace per Brozovic…”

Articolo di
7 settembre 2016, 17:07
De Grandis

Varie nazionali, impegnate in questi giorni in match amichevoli e di qualificazione ai Mondiali, hanno avuto, come protagonisti, alcuni nerazzurri. La domanda che ora i tifosi si pongono è se gli stessi giocatori mostreranno lo stesso rendimento con la maglia interista e Stefano De Grandis ha analizzato così la situazione

JOAO MARIO – Ospite negli studi di Sky Sport 24, De Grandis si è così espresso su alcuni giocatori dell’Inter:
«Joao Mario sicuramente può dare la sua impronta. E’ un giovane molto interessante, per questo è stato pagato tanto. Ha gamba e capacità tecnica. Però io penso ci siano tanti i giocatori, soprattutto a centrocampo e il fatto di cercare sempre una soluzione diversa potrebbe essere deleterio, vedi i continui cambi di formazione di Mancini l’anno scorso. mi spiace poi per Brozovic, un giocatore che mi pare sia finito in secondo piano e non vorrei ne pagasse le conseguenze.»

JOVETIC – «Per Jovetic vale lo stesso discorso dei centrocampisti. Se hai tanti attaccanti, come l’anno scorso, diventa difficile trovare spazio. Gli attaccanti invece hanno bisogno di continuità. Non capisco perché non sia passato alla Fiorentina. Lui è un giocatore di valore, ma a patto che possa giocare.»

CANDREVA – «Candreva è in condizione e si è visto in Nazionale. Ma mi domando come mai l’Inter abbia fatto un mercato l’anno scorso con Perisic e quest’estate con Candreva pensando alle ali, per poi farne giocare una sola, adattando Eder. Mi pare una contraddizione.»

Facebooktwittergoogle_plusmail
The following two tabs change content below.
Enrica Panzeri

Enrica Panzeri

Enrica Panzeri, nata a Lecco, è innamorata di Milano, non soltanto perché è la città dell’Inter. Ama disegnare e scrivere, le piacciono il calcio, la Formula 1, il cinema e la storia dello spettacolo. Ha un’insana passione per la televisione italiana degli anni ’70-’80.