De Boer: “Tre mesi all’Inter mi sono sembrati un anno”

Articolo di
9 gennaio 2017, 11:50
de Boer

Da quando Frank de Boer è stato allontanato, l’Inter ha cambiato marcia con Stefano Pioli. Eppure l’allenatore olandese torna a parlare dell’esperienza nerazzurra con qualche rammarico e qualche sassolino dentro alle scarpe. 

RAMMARICO – Queste le parole di Frank de Boer al De Telegraaf e riportate da “Rai Sport”: «Ho ricevuto la proposta di allenare la squadra una decina di giorni prima dell’inizio della stagione, poi ho dovuto anche superare la barriera linguistica: è stato tutto difficile. La preparazione, praticamente, l’abbiamo fatta durante il campionato. Speravo che il club mi desse più tempo, almeno questa era l’idea iniziale: i dirigenti del club sapevano che non ero un tecnico da progetto breve. L’Inter è ancora un top club mondiale e se avessi avuto successo, sarebbe stato molto bello. E’ stata un’esperienza che mi ha portato via parecchie energie: tre mesi mi sono sembrati un anno».