De Boer plasma l’Inter con l’eleganza di Joao Mario – GdS

Articolo di
10 settembre 2016, 08:08
Joao Mario

Secondo un’analisi proposta dalla “Gazzetta dello Sport”, quello di Frank de Boer all’Inter è un lavoro complicato. Per poterla plasmare secondo le sue idee sarà fondamentale l’eleganza a centrocampo di Joao Mario, ma anche di una marcia in più degli altri big della squadra

ALLENATORI ALL’OPERA – “Dopo due giornate di campionato, e soprattutto dopo la chiusura del mercato estivo, adesso gli allenatori, al rientro dalla sosta, si possono dedicare a tempo pieno al lavoro più complicato: rendere gradevole (e possibilmente vincente) la creatura che si ha tra le mani“.

DE BOER, LAVORO COMPLICATO – “Quello di Frank de Boer è un lavoro piuttosto complicato. L’Inter, che ha sposato poco prima di Ferragosto, non è la donna dei suoi sogni. Si tratta di cambiarne il carattere e, possibilmente, i connotati. Joao Mario è adatto a trasmettere quell’armonia di cui tanto ha bisogno la manovra della squadra, ma non c’è trattamento estetico che possa fare miracoli”.

ELEGANZA – “Il portoghese può certo garantire tecnica in un settore, il centrocampo, dove la grinta è sempre stata preferita all’eleganza, però è tutto il gruppo a dover fare un salto di qualità. Se Joao Mario, perlomeno quello ammirato all’Europeo, garantisce geometrie, lanci e tocchi raffinati, è dagli altri, cioè dai Perisic, dai Candreva, dagli Icardi, dai Banega che ci si deve aspettare di più″.