De Boer pensa a due squadre per EL e campionato – TS

Articolo di
4 settembre 2016, 10:48
de Boer

“Tuttosport” scrive che Frank de Boer sta lavorando a due Inter diverse per campionato ed Europa League. Per come è stata stesa la ista Uefa infatti il tecnico è obbligato a fare un turnover preciso.

DUE SQUADRE – De Boer studia l’Inter che verrà, quella che dovrà gestire fra campionato, dove i nerazzurri puntano a uno dei primi tre posti, ed Europa League, competizione che la società vuole onorare al meglio, ma dove dovrà però fare a meno di quattro giocatori (Joao Mario, Kondogbia, Jovetic e Gabigol) per i limti alle liste dati dall’Uefa. Il tecnico sta di fatto varando due squadre, entrambe col 4-3-3 come modulo di riferimento.

CENTROCAMPO E DIFESA – De Boer ha scelto il suo modulo, e ha scelto di puntare su Banega come regista davanti alla difesa. Considerando le defezioni a cui dovrà far fronte in Europa, è quasi scontato che Joao Mario e Kondogbia siano i due centrocampisti che affiancheranno l’argentino in campionato. In Europa, invece, avranno maggiore spazio Brozovic, Medel, Melo e Gnoukouri con l’aggiunta di Candreva che in coppa potrebbe essere utilizzato più da mezzala. Come ali spazio a Biabiany, Eder e Palacio per far rifiatare sia l’ex laziale che Perisic. In difesa ruoteranno sicuramente i quattro terzini in rosa (occhio anche al giovane Miangue), così come Ranocchia potrebbe far riposare di volta in volta Miranda o Murillo, con in più il jolly Medel.

ICARDI UNICO – Chi rischia di dover tirare la carretta secondo “Tuttosport” è Icardi, vale a dire l’unico vero 9 in rosa: impensabile che il capitano riposi in campionato, obiettivo primario dell’Inter, ma in Europa League l’Inter non avrà in lista né Gabriel Barbosa né Jovetic. De Boer dovrà adattare Palacio o Eder.