De Boer non è ancora riuscito a dare un gioco – CdS

Articolo di
17 settembre 2016, 10:46
De Boer indicazioni

Il “Corriere dello Sport” scrive che a livello di gioco quello che Frank de Boer vorrebbe portare all’Inter si è visto solo per venti minuti a Pescara. Troppo poco, pur con alcuni alibi. Serve una svolta.

ANCORA NIENTE – Il “Corriere dello Sport” sottolinea che in campo l’Inter che Frank de Boer ha in mente non si è ancora vista. O meglio, si è vista nei primi 20′ del match contro il Pescara alla terza di campionato, l’11 settembre scorso, prima della debacle in Europa League: la formazione di Oddo fu costretta nella propria metà campo, quasi incapace di uscire, dal pressing alto e dall’aggressività nerazzurra. E’ stato l’unico “assaggio” perché la rimonta finale è stata perfezionata più con i nervi e la rabbia che con il gioco. L’olandese ha bisogno di tempo per inculcare nella mente dei giocatori le sue idee tattiche e per “convincerli” a muoversi come vuole. Per lui, arrivato l’8 agosto, questo è ancora… precampionato, ma in realtà in palio ci sono punti veri. Un bel problema.

PROBLEMI – Finora l’Inter di de Boer ha mostrato una manovra lenta e prevedibile. C’entra anche la condizione fisica non ottimale (ma dopo 35 giorni di lavoro avrebbe dovuto rimediare almeno in parte…) e la composizione della rosa non aiuta, ma di certo senza palla c’è poco movimento e là davanti, come la scorsa stagione, segna solo Mauro Icardi. I tanti cambi (di modulo e di uomini), poi, non possono aiutare a trovare continuità e… sicurezza.

Facebooktwittergoogle_plusmail