De Boer nella sosta cercherà soluzioni – CdS

Articolo di
30 agosto 2016, 10:47
de Boer

Il “Corriere dello Sport” si addentra nelle problematiche di Frank de Boer. L’olandese dovrà lavorare per migliorare la sua squadra, ma le partenze dei nazionali non favoriscono la chimica di squadra.

CAMBIO DI MARCIA – Le giornate di campionato per recuperare il terreno già perduto ci sono e lavorare aiuterà il gruppo ad acquisire l’idea di calcio di de Boer, ma è indubbio che il tecnico ex Ajax e i tifosi nerazzurri si aspettassero una partenza diversa. L’olandese è stato voluto da Thohir in persona ed è scontato che l’indonesiano lo “protegga” e gli dia fiducia. Alla ripresa del campionato, però, l’Inter dovrà cambiare marcia e superare le difficoltà che la zavorrano.

SCELTE SBAGLIATE – La dedizione di de Boer alla causa è totale e le sue giornate di lavoro alla Pinetina sono interminabili (rimane sempre una decina di ore insieme al suo staff, impegnato in riunioni continue). Per il momento però non conosce né l’Inter né la Serie A e non ha trovato il giusto modulo. Anche contro il Palermo alcune scelte (Medel interno-offensivo, l’utilizzo ritardato di Candreva, Banega troppo arretrato, mancato ultimo cambio offensivo nel finale) non hanno convinto.

PROBLEMI – In questa sosta il tempo per lavorare non sarà molto perché di titolari a disposizione ce ne saranno pochi (ripresa domani con una doppia seduta). Quello della tenuta atletica è l’handicap maggiore, e difficilmente si risolverà a breve. Serviranno una maggiore fluidità nella manovra e più cattiveria sottoporta. De Boer è al lavoro per trovare soluzioni.