De Boer e l’Inter, brutti d’Europa – TS

Articolo di
28 settembre 2016, 12:00
De Boer Inter

“Tuttosport” sottolinea che sia l’Inter che Fran de Boer hanno uno score negativo in Europa League che va assolutamente sfatatto contro lo Sparta Praga per non compromettere il cammino europeo.

MALE IN EUROPA – Il de Boer allenatore ha qualche problema con le coppe europee. “Tuttosport” sottolinea che mentre da giocatore ha vinto tutto, da tecnico ha fatto molta fatica a ottenere risultati concreti fuori dai confini nazionali. Con l’Ajax ha vinto quattro campionati, ma non ha mai superato il girone eliminatorio di Champions, arrivando sempre terzo. E con l’Inter la sua avventura in Europa non è di certo iniziata meglio, con il tonfo interno per 2-0 contro gli israeliani dell’Hapoel Beer Sheva che ha fatto addirittura traballare la sua panchina.

I NUMERI – De Boer ha affrontato 25 partite in Champions, 21 in Europa League e 4 nei preliminari. In Champions la sua media punti è di 1.12 a partita e, come detto, non ha mai disputato un ottavo di finale. Anzi, nella stagione scorsa (’15-16) è stato addirittura eliminato nel playoff estivo dal Rapid Vienna. Numeri leggermente migliori in Europa League, con una media punti di 1,33, ma anche qui non è che sia mai riuscito a raggiungere chissà quale traguardo visto che l’Ajax non ha mai superato gli ottavi.

ANCHE L’INTER PIANGE – Anche il bilancio del’Inter in Europa League piange. Nelle ultime tre gare è tristemente negativo: due sconfitte negli ottavi dell’edizione ’14-15 con il Wolfsburg (3-1 in Germania all’andata, 1-2 a San Siro) e il recente ko con gli israeliani.

Facebooktwittergoogle_plusmail
The following two tabs change content below.
Giulio Di Cienzo

Giulio Di Cienzo

Giulio Di Cienzo, nasce a Milano e si costruisce negli anni una passione per il calcio equamente divisa tra razionalità e passione. La parte più calda sta in Sudamerica, l’unico tifo è per l’inter.