De Boer adesso ha in mano l’Inter – CdS

Articolo di
22 settembre 2016, 10:23
de Boer

Il “Corriere dello Sport” sottolinea i meriti di Frank de Boer. L’Inter ad Empoli si conferma e conferma che il lavoro del tecnico olandese è qualitativo. Una vittoria senza particolari patemi, da grande squadra.

MESSAGGIO – La vittoria contro la Juventus non è stata un caso. Battendo in trasferta l’Empoli e centrando la terza affermazione consecutiva in Serie A, l’Inter ha lanciato un messaggio. Lo scetticismo che aleggiava intorno a de Boer appena una settimana fa è stato spazzato via tutto d’un colpo negli ultimi 180′ nei quali i nerazzurri hanno conquistato 6 punti e dimostrato di aver trovato un’idea di gioco.

EMPOLI IMPOTENTE – De Boer in trasferta ha schierato una formazione logica, ben disposta in campo, aggressiva e con una condizione fisica in crescita. L’Empoli sperava di mettere in difficoltà l’Inter con i guizzi di Saponara che si è messo dietro alle punte Maccarone e Pucciarelli in un 4-3-1-2 nel quale tutti hanno lavorato in fase di non possesso. Gli azzurri, però, hanno sbattuto contro l’organizzazione nerazzurra, una formazione compatta che ha lasciato poco spazio tra le linee e che è andata a pressare gli avversari nella loro metà campo, costringendoli all’errore.

MOSSE GIUSTE – Il tecnico è promosso anche nelle pagelle del “Corriere dello Sport”. Il suo voto è  7: de Boer adesso ha in pugno l’Inter. A Empoli non ha sbagliato una mossa: ha fatto solo 2 cambi rispetto all’impresa contro la Juve e ha dominato con il 4-3-3 e una mediana muscolare. Primo incontro senza gol al passivo. La sua squadra quando le si aprono spazi davanti è capace di colpire e di mettere giù l’avversario. Cinica, accetta regali e segna. Dopo la Juve, una bella conferma.

Facebooktwittergoogle_plusmail
The following two tabs change content below.
Giulio Di Cienzo

Giulio Di Cienzo

Giulio Di Cienzo, nasce a Milano e si costruisce negli anni una passione per il calcio equamente divisa tra razionalità e passione. La parte più calda sta in Sudamerica, l’unico tifo è per l’inter.