Dallera: “Suning, manca un leader in società. Il ritiro…”

Articolo di
11 aprile 2017, 09:33
Steven Zhang Thohir

Tramite un editoriale per il “Corriere Della Sera”, il giornalista Daniele Dallera ha parlato della necessità dell’Inter di avere una nuova guida societaria

PUNIZIONE ESEMPLARE – “Punizione esemplare, da apprezzare, quella di far sudare in campo chi ha fatto il lavativo il giorno prima. Una terapia che ha sempre funzionato, in ogni categoria. Bravissimi Pioli e Ausilio, ma il problema Inter si chiama «società»: i soldi ci sono, ma non basta, bisogna dare una luce, delle sicurezze, una strategia. E qui il discorso va oltre Pioli, la sua conferma o meno. Occorre una guida societaria, il gruppo Suning deve ancora trovarla: ci vuole un alto dirigente”.

MANCA UNA GUIDA – “Questa struttura manca ancora: sono stati definiti vari settori, dalla comunicazione al marketing, che lavorano bene e funzionano come si deve, ma il cuore centrale del club non è stato ancora perfezionato. L’Inter ha bisogno di un capo vero. Stile Galliani. Stile Marotta. Un leader che non può stare in Cina e presentarsi ogni tanto a Milano. Un capo vero non tollererebbe certe facce e comportamenti. E ieri avrebbe chiuso la squadra dentro Appiano per tutta la settimana”.

Facebooktwittergoogle_plusmail