Cruccu: “Suning, dove vuoi andare? L’Inter senza n.10…”

Articolo di
18 gennaio 2018, 18:18
Matteo Cruccu

Matteo Cruccu – giornalista del “Corriere della Sera” e tifoso interista -, ospite negli studi di “Sportitalia Mercato” su Sportitalia, si lamenta di Suning e del mercato invernale che sta conducendo l’Inter, criticando sia l’acquisto di Lisandro Lopez sia gli altri nomi che circolano con più insistenza

SUNING NON SPENDE – Il pensiero di Matteo Cruccu sulla situazione nerazzurra riassume un po’ il malcontento comune: «Mi piace Gerard Deulofeu, all’Inter serve come il pane uno che fa l’ultimo passaggio, salta l’uomo e ha fantasia: rispetto a Rafinha, meglio lui! Lisandro Lopez era un panchinaro del Benfica, la campagna acquisti dell’Inter non è ancora iniziata: siamo partiti con il discorso su Javier Pastore… I cinesi che vogliono fare? Se non investono, dove vogliono arrivare? I cinesi dell’Inter rispetto a quelli del Milan sono forti, ma hanno priorità diverse: hanno i soldi, ma non li vogliono spendere».

MANCA UN N.10 – «L’Inter è ferma da un mese e mezzo e le manca un giocatore specifico: il trequartista, che nel modulo di Luciano Spalletti ha un ruolo centrale. Spalletti ha provato tutti in quel ruolo e nessuno ha funzionato, addirittura Joao Mario con prestazioni vergognose. Rispetto all’anno scorso, quest’anno l’Inter sa precisamente dove mettere mano per aiutare Spalletti: non puoi prendere il Radja Nainggolan della situazione, ma devi prendere un giocatore centrale nel progetto e non di contorno, un titolare! Spalletti senza il trequartista non va da nessuna parte e senza un centrale difensivo serio nemmeno: voglio vedere dove va a finire ‘sto Lisandro Lopez…».