Criscitiello: “Inter, ciò non torna! Moratti ha usato Thohir per…”

Articolo di
1 ottobre 2016, 08:50
Michele Criscitiello

Michele Criscitiello – Direttore di “Sportitalia” -, durante la conduzione di “Calcio € Mercato” sull’emittente stessa, ipotizza un ruolo da prestanome per Thohir in seguito al possibile ritorno di Moratti all’Inter dopo l’accordo con Suning

THOHIR USATO, PIANO MORATTI – Vuole vederci chiaro Michele Criscitiello sul possibile ennesimo ribaltone ai vertici societari dell’Inter: «Se Massimo Moratti cede a Erick Thohir, che poi esce subito di scena e infine arriva l’accordo con il gruppo Suning: siamo sicuri del ruolo da presidente di Thohir? Oppure già dagli arbori era una testa di legno di Moratti? Che proprietario è uno che se ne va dopo due anni? Voleva forse vincere la Champions League in diciotto mesi? Impossibile. Moratti, dopo il parcheggio, torna con Suning: qualcosa non torna in questo circolo vizioso. Thohir resta una macchia d’ombra: è arrivato ed è stato messo lì da Moratti, che adesso lo manda via perché non serve più. Moratti ha usato Thohir, ad esempio per mandare via Walter Mazzarri e prendere Roberto Mancini».