Corso: “Felipe Melo non serve, Jovetic va bene ma Salah…”

Articolo di
25 luglio 2015, 14:25
Mario Corso

La redazione de “IlSussidiario” ha intervistato in esclusiva la leggenda della Grande Inter Mario Corso per chiedergli la sua opinione per quanto riguarda le ultime manovre di mercato dei nerazzurri che, dopo aver deciso di abbandonare la pista che portava a Mohamed Salah, sembrano essere sul punto in ingaggiare due vecchie conoscenze della Serie A, ovvero Felipe Melo e Stevan Jovetic.

FELIPE MELO – L’ipotetico acquisto del brasiliano non entusiasma l’ex centrocampista che, come gran parte dei tifosi nerazzurri, non vede particolari vantaggi nel mettere sotto contratto il classe ’83: “Non sono convinto di questa operazione, è un buon giocatore ma non stravedo per lui. Centrocampista di quantità con poca qualità. Credo che all’Inter non serva questo tipo di calciatore, però se lo chiede Mancini un motivo ci sarà”.

JOVETIC – Discorso diverso per quanto riguarda il talento montenegrino che però potrebbe essere un’incognita a causa dei problemi fisici che lo hanno sempre perseguitato: “Mi piace molto, è un giocatore tecnico e speriamo che possa stare bene senza particolari intoppi dal punto di vista fisico”.

SALAH – Corso si è detto invece dispiaciuto per il mancato approdo ad Appiano Gentile dell’egiziano, considerato da lui come un elemento che avrebbe fatto letteralmente impazzire i tifosi allo stadio con le sue giocate: “Palacio e Icardi sono una grande coppia e l’Inter ha anche Hernanes e Kovacic. Comunque i giocatori qualità sono ben accetti, peccato per Salah; è il giocatore che avrebbe infiammato San Siro, da troppo tempo all’Inter manca questo tipo di calciatore in grado di portare spettacolo”.