Corso: “De Boer deve fare in fretta. Se perdi non ti aspettano”

Articolo di
22 agosto 2016, 13:58
Mario Corso

Mario Corso ha parlato dell’Inter a “TuttoMercatoWeb” sostenendo che Frank de Boer dovrà fare il possibile per conoscere i suoi calciatori e il calcio italiano il prima possibile visto che non gli verrà concesso moltissimo tempo per ambientarsi se i risultati non saranno dalla sua parte.

POCA PAZIENZA – «Non è molto logico cambiare così ma credo che il rapporto con Mancini fosse cambiato. Tutte e due le parti erano d’accordo per lasciarsi. Non è stato mandato via, è stata una cosa consensuale. Speriamo che De Boer impari presto la lingua, il calcio, che conosca la squadra sennò siamo rovinati… Tre-quattro mesi? Se continui a perdere, non ti aspetta nessuno. Se i risultati son questi, è chiaro che qualcosa non vada: serve tempo ma deve capire velocemente i giocatori a disposizione, altrimenti siamo inguaiati. Cosa manca? Un centrocampista importante vicino a Banega. Per il resto siamo messi bene, peccato non ci sia stato Ansaldi ieri che è un punto di riferimento. Medel potrebbe ricoprire anche il ruolo di difensore centrale, come ha fatto col Cile».