Condò: “L’Inter non deve più perdere punti contro le piccole”

Articolo di
16 ottobre 2016, 14:20
Paolo Condò

Paolo Condò, intervenuto su Sky Sport 24, è convinto che le prossime partire saranno fondamentali per il futuro dell’Inter, aggiungendo che il tecnico Frank de Boer non potrà più permettersi di fare esperimenti e di perdere punti contro le piccole.

BASTA ESPERIMENTI – «L’Inter è l’unica squadra che ha tolto punti alla Juventus, quindi merita di essere tra le potenziali anti-Juve, anche se non deve più perdere punti. Alla fine, considerando tutto quello che è successo quest’estate, ha ottenuto il grande risultato contro la Juventus ma ha fatto vedere, in campionato ma non in Europa League, delle potenzialità molto interessanti. E’ chiaro che ora il tempo degli esperimenti è finito e lo ha detto anche de Boer. Ci sono 13-14 giocatori che devono giocare con grande continuità e non si possono più perdere punti contro le piccole. Deve riuscire ad avvicinare il suo rendimento normale a quel vertice eccezionale di cui abbiamo parlato. Non c’è più tempo da perdere».

Facebooktwittergoogle_plusmail
The following two tabs change content below.
Riccardo Melis

Riccardo Melis

Riccardo Melis (Cagliari, 1990), studente universitario quasi laureato (si spera) in Scienze della Comunicazione; adora leggere, parlare e sopratutto scrivere di calcio e cinema. Tifoso dell’Inter da quando aveva otto anni, ha superato brillantemente i suoi primi anni di tifo, più neri che azzurri, senza che la sua fede verso questi colori fosse scalfita di una virgola.