Condò: “Inter brava a sfruttare al meglio gli errori avversari”

Articolo di
13 dicembre 2015, 14:02
condò

Il giornalista di Sky Sport Paolo Condò ha analizzato la vittoria dell’Inter contro l’Udinese sottolineando la bravura dei nerazzurri nello sfruttare a pieno le occasioni concesse dagli avversari allungando così il proprio vantaggio e mettendo così ulteriore pressione alle inseguitrici.

GRANDE INTER – «L’Inter è nella situazione migliore: ha fatto il suo compito, ha messo pressione a quelli che comunque inseguiranno alla fine di questa domenica e ha trasformato i due scontri diretti in due ordalie perché, dati per scontati tutti i discorsi sul fatto che si siano giocate solamente sedici giornate, è chiaro che chi perde oggi resta un po’ indietro, parecchio indietro. L’Inter ha segnato soltanto una rete contro il Genoa ma a fronte di tantissime occasioni da gol, senza poi dimenticare gli ultimi 20 minuti della partita col Napoli nei quali, oltre al gol di Ljajic, ci sono stati due pali e altre occasioni di pareggiare. E’ un periodo nel quale all’Inter funzionano moltissime cose. D’accordo, ieri l’Udinese ha fatto dei regali, ma trasformare tutte le tre occasioni che ti sono state fornite dagli avversari è un evento rarissimo che ha fatto rifiore la coppia Icardi-Jovetic che hanno segnato per la prima volta assieme e questo è naturalmente il razzo supplementare che l’Inter sta aspettando per decollare definitivamente. Il debutto di Montoya? E’ chiaro che quando le cose ti vanno bene poi diventa facilissimo gestire quelli che possono essere dei piccoli problemi come ad esempio Montoya. Credo che comunque lo spagnolo a gennaio cambierà aria perché è stato impegnato troppo poco».