Condò: “Icardi o Mertens? Col primo ci fai la guerra! Perisic…”

Articolo di
19 ottobre 2017, 16:47
Paolo Condò

Negli studi di Sky Sport si fa il paragone tra i titolari di Napoli e Inter, che sabato sera si affronteranno in un San Paolo che si preannuncia tutto esaurito: Paolo Condò fa le sue scelte e dà le motivazioni. Di seguito le sue dichiarazioni

PARAGONI E SCELTE Paolo Condò paragone le rose di Napoli e Inter in vista del big match di sabato sera allo stadio San Paolo: «Chi scelgo tra Handanovic e Reina? Dal punto di vista prettamente tecnico dico Handanovic. Hysaj-D’Ambrosio? Dico D’Ambrosio, che secondo me è sottovalutato: è un bravo difensore e sa anche far male nell’area avversaria. Koulibaly-Skriniar? Insieme sarebbero perfetti, ma se devo scegliere dico Koulibaly. Albiol-Miranda? Dico Miranda. Allan-Vecino? Allan, al momento è uno dei centrocampisti più in forma del campionato. Ghoulam-Nagatomo? Assolutamente Ghoulam, al momento il terzino sinistro perfetto. Hamsik-Gagliardini? Il primo. Callejon-Candreva? Pur avendo stima per la perseveranza di Candreva, Callejon è un esterno di livello superiore. Borja Valero-Jorginho? Dico Jorginho. In altri tempi avrei detto Borja, ma ora ha più freschezza l’italo-brasiliano rispetto allo spagnolo. Insigne-Perisic? Insigne. Nel senso che Perisic più di Ounas e Giaccherini, ma se c’è Insigne deve giocare lui. Icardi-Mertens? Dico Icardi, con un centravanti come lui vado a fare la guerra ovunque».