Colonnese: “Spalletti responsabilizza l’Inter. Candreva…”

Articolo di
2 agosto 2017, 17:15
Francesco Colonnese

L’ex difensore Francesco Colonnese è intervenuto a “TMW Radio”. Il giocatore in nerazzurro dal 1997 al 2000 ha valutato in maniera positiva le mosse compiute dall’Inter in questo primo mese di stagione, segnalando come Luciano Spalletti stia riuscendo in ciò che i suoi predecessori non erano stati capaci di fare, ossia rendere questa squadra un gruppo.

NON PIÙ SOLO SINGOLI«L’Inter ha fatto quello che era necessario in un momento di confusione: ha preso un allenatore bravo, di personalità e che conosce il campionato italiano. Da quando è arrivato molti giocatori hanno un atteggiamento diverso, segno che Luciano Spalletti ha messo subito i puntini sulle “i” e si è fatto capire. I nerazzurri stanno comprando secondo le richieste del tecnico che sta continuando a valutare la rosa. Ha preso giocatori adatti per l’equilibrio della squadra. La rosa? Anche l’anno scorso era di qualità, ma non mi era piaciuto l’atteggiamento dei calciatori che non avevano capito che cos’era l’Inter. Non c’era attaccamento alla maglia, Spalletti invece li sta responsabilizzando. Manca un terzino sinistro, un difensore centrale e un vice di Mauro Icardi, ma per il resto la rosa è fatta. Ivan Perišić, Icardi, João Miranda, Roberto Gagliardini: sono giocatori di alto livello e che Spalletti dovrà essere bravo a farli diventare una squadra. L’anno scorso invece era solo un’accozzaglia di calciatori messi in campo. Antonio Candreva al Chelsea? Se dovesse esserci l’OK di Spalletti, l’Inter cercherebbe subito un sostituto all’altezza. Se come sembra i nerazzurri siano sulle tracce di Julian Draxler o Ángel Di María, questi sarebbero già grandi nomi per sostituire l’ex Lazio. Niente coppe? Un grandissimo vantaggio. Non giocare il mercoledì o il giovedì sarà un dispendio di energie in meno, può essere davvero una stagione importante. Il club vuole puntare su giocatori pronti per poter fare una grande annata».