Colonnese: “Pioli non si discute. De Boer? Troppe sconfitte”

Articolo di
1 novembre 2016, 16:40
colonnese

Francesco Colonnese fa il punto della situazione sul momento dell’Inter ai microfoni di “Tuttomercatoweb”. L’ex difensore discute del possibile arrivo di Pioli e dell’esonero di de Boer. Ecco le sue dichiarazioni

PIOLI E CANDREVA – «Ha fatto molto bene in Italia, soprattutto alla Lazio dove è anche andato vicino a vincere qualche trofeo. Conosce la Serie A, tatticamente è preparato. Cambia spesso modulo ed è un allenatore moderno. Nessuno può discutere sulla sua bravura. I problemi con Candreva? Nel calcio si risolve tutte. C’è stato qualche dissapore tra i due, ma ora potrebbero ritrovarsi. Penso che il tempo sistemerà tutto. La fascia è di Icardi, quindi su questo non ci sono dubbi. L’Inter ha giocatori molto forti, non dipende tutto da Candreva. La squadra ha tante risorse».

L’ESONERO DI DE BOER – «Non è facile valutare il suo lavoro, bisogna conoscere al meglio questa situazione. La società avrà fatto tutte le valutazioni necessarie, chiedendo anche ai giocatori. E qualcosa, evidentemente, è successo. Purtroppo i risultati sono negativi, con troppe sconfitte. Mi piacerebbe che l’Inter risolvesse i propri problemi, ma credo che le uniche candidature possibili siano lo stesso Pioli e Leonardo, che già conosce l’ambiente».