Colonnese: “L’Inter non può più nascondersi! Deve…”

Articolo di
20 gennaio 2018, 18:18
Francesco Colonnese

Francesco Colonnese – ex difensore dell’Inter ed ex allenatore in seconda del Livorno -, intervenuto a “TMW Radio Night Show” sulle frequenze di TMW Radio come riportato dal portale “Tutto Mercato Web”, parla della sfida di domani contro la Roma, essendo un doppio ex, inoltre commenta il mercato fatto finora dall’Inter

INTER PER I TRE PUNTI – In vista della sfida di San Siro, Francesco Colonnese si sbilancia sia da tifoso sia da opinionista: «La Roma è stata la prima squadra importante dopo aver giocato a Cremona. Non ho avuto tanto spazio perché la rosa era piuttosto forte e io ero ancora giovane. Poi però sono andato a Napoli, dove ho avuto continuità e ho fatto la carriera che mi ha fatto raggiungere il mio massimo traguardo, ovvero l’Inter. La mia simpatia oggi è sicuramente per i nerazzurri. All’Inter ho vinto e ho giocato con tanti campioni, per questo la tifo anche adesso. L’ultimo mese di Inter e Roma è stato brutto, ma i nerazzurri domenica giocano in casa e devono quindi cercare di vincere. E’ troppo tempo che la squadra di Luciano Spalletti non ottiene i tre punti. L’Inter ha dalla sua il fatto di aver trovato più continuità rispetto ai giallorossi».

MERCATO DA CHAMPIONS – «La rosa dell’Inter era già forte, ha comprato ancora e ha fatto bene: aveva bisogno di un centrale di difesa e ha preso un’altra alternativa valida come Lisandro Lopez; Poi c’è Rafinha, che è stato infortunato, ma ha delle grandi qualità ed è molto forte; sembra infine che l’Inter voglia acquistare anche un altro attaccante. I nerazzurri ora non si potranno più nascondere, devono sicuramente raggiungere la Champions League e magari fare anche qualcosa in più: il quarto posto è il minimo sindacale per una squadra che gioca solo una competizione a settimana. Non dico che l’Inter debba vincere lo Scudetto, ma arrivare seconda o terza sarebbe molto importante e alla portata».