Cassano: “A gennaio potevo tornare all’Inter ma Mancini…”

Articolo di
11 maggio 2015, 14:33
Cassano

Nel corso di un’intervista in esclusiva concessa alla trasmissione “Stadio Sprint” Antonio Cassano ha rivelato di essere stato molto vicino all’Inter nell’ultima sessione invernale di calciomercato per poi rimanere fermo a causa della decisione da parte del tecnico Roberto Mancini di non prendere un giocatore svincolato. Il barese ha voluto però sottolineare il fatto che poco meno di un mese dopo i nerazzurri presero invece Felipe.

VICINO ALL’INTER – Nonostante la cessione di Pablo Daniel Osvaldo al Boca Juniors ha ritenuto che gli acquisti di Xherdan Shaqiri e Lukas Podolski fossero sufficienti, nonostante quest’ultimo non potesse giocare in Europa League “costringendo” così il Mancio a promuovere in prima squadra il Primavera George Puscas. Discorso diverso invece per quanto riguarda il difensore brasiliano, ingaggiato in un periodo nel quale più di mezzo reparto era fermo a causa di vari infortuni: “C’è stata l’opportunità di firmare con l’Inter nel mercato di gennaio; ci sono stati dei contatti con Piero Ausilio che io rispetto ed è un grande amico ma alla fine Mancini ha fatto due conti e ha ritenuto che uno svincolato non potesse dargli niente…infatti un mese dopo hanno preso Felipe. Evidentemente in quel periodo i difensori andavano di moda, ma in ogni caso sono molto contento per Felipe”.

Facebooktwittergoogle_plusmail