Caso Icardi, intervengono Moratti e Zanetti – GdS

Articolo di
14 luglio 2016, 10:28
Icardi

La “Gazzetta dello Sport” scrive che la querelle Icardi è ritornata nella sfera privata dei rapporti tra il giocatore e l’Inter. L’intervento di Moratti e Zanetti ha fatto capire alla famiglia Icardi che certe cose è meglio gestirle in altro modo.

NIENTE PIU’ SOCIAL – La questione-Icardi è tornata nell’alveo della diplomazia privata, esattamente come l’Inter aveva chiesto. Secondo la “Gazzetta dello Sport” è stato decisivo l’intervento di Moratti, consulente dei nuovi proprietari cinesi, che ha fatto valere il suo carisma e la sua saggezza.

MORATTI CHIAMA MAURO – Fu proprio Moratti a volerlo prendere dalla Sampdoria, nel 2013. L’ex presidente dopo essersi confrontato con Zanetti, ha preso il cellulare e ha chiamato Mauro. Una telefonata da padre, da tifoso, da interista. Una chiacchierata che immaginiamo sia passata tra battute sul momento e sulle speranze di riportare l’Inter più in alto nel calcio italiano. Detto da due interisti sarà stata anche una bella occasione per caricarsi entrambi in vista della nuova stagione.

ZANETTI SENTE WANDA – Al contempo Zanetti si è sentito più volte al telefono anche ieri con Wanda Nara, moglie e procuratore di Icardi. Il concetto ribadito dal numero due del club è sempre lo stesso: il rinnovo del contratto è avvenuto un anno fa, gli è stata consegnata la fascia da capitano, è incedibile e un nuovo adeguamento è possibile solo una volta sistemato il fair play finanziario. Inutile forzare i tempi, anche perché la stessa famiglia Icardi vorrebbe continuare a restare a Milano almeno per un anno. La gravidanza di Wanda giunta al quinto mese consiglia di restare in città.