Caressa: “L’Inter prende sempre gol. Così arrivi quinta o sesta”

Articolo di
27 settembre 2016, 14:13
Fabio Caressa

Fabio Caressa, intervenuto su Sky Sport 24, è convinto che il tecnico dell’Inter Frank de Boer dovrà fare in modo che la sua squadra inizi a concludere sempre più partite senza subire gol se vorrà puntare ad arrivare tra le prime tre.

TROPPI GOL SUBITI – «In base alle statistiche dei cinque principali campionati negli ultimi dieci anni si è arrivati a stabilire che prendere 0 gol vuol dire, in prospettiva, fare 2.5 a campionato, prendere un gol vuol dire prendere 1.5 punti a partita e segnare un gol vale 1.3 punti di media. Sono dei dati statistici, la cosa migliore è non prendere gol. L’Inter, che è una squadra che per sei volte passa in svantaggio, può anche essere una squadra spettacolare ma se prende un gol a partita non arriverà da nessuna parte, arriverà quinta o sesta in campionato e quindi, prima di pensare a migliorare davanti, deve pensare sicuramente a prendere meno gol e sopratutto in meno partite perché poi non è solo importante il numero di gol presi, è importante non prenderne in tante partite di seguito: puoi prenderne anche 10 in una partita se poi non ne subisci nessuno nelle successive nove».

Facebooktwittergoogle_plusmail
The following two tabs change content below.
Riccardo Melis

Riccardo Melis

Riccardo Melis (Cagliari, 1990), studente universitario quasi laureato (si spera) in Scienze della Comunicazione; adora leggere, parlare e sopratutto scrivere di calcio e cinema. Tifoso dell’Inter da quando aveva otto anni, ha superato brillantemente i suoi primi anni di tifo, più neri che azzurri, senza che la sua fede verso questi colori fosse scalfita di una virgola.